Call for papers

Il III Congresso della Società di Didattica delle Lingue e Linguistica Educativa (DILLE) si terrà all’Università della Calabria (Dipartimento di Studi Umanistici), Rende (CS) nei giorni 8-10 ottobre 2015 (con inizio l’8 alle ore 14 e conclusione il 10 alle ore 13) e avrà come titolo:

                                 “Lingua al plurale: la formazione degli insegnanti”

Il convegno verterà sulla formazione linguistica e glottodidattica degli insegnanti, iniziale e in itinere, intesa come processo unitario che include tutte le lingue insegnate (L1, L2, LS, Lingue classiche, Lingua Etnica, LIS), nel contesto scolastico (a partire dalla scuola dell’infanzia) e universitario. Per quanto concerne i docenti dell’area linguistica è opportuno non solo considerare le varietà di lingua presenti nella scuola, ma anche le varietà della lingua italiana implicate nel processo di apprendimento.

Per il ruolo fondamentale che la lingua riveste nell’insegnamento e nell’apprendimento dei contenuti disciplinari è necessario che la formazione sia rivolta anche ai docenti delle discipline curricolari non linguistiche.

In questa prospettiva il convegno si apre al confronto di contenuti, contesti, metodi, strumenti e tecniche per confrontare modellidi formazione.

Prassi e prospettive attuali nella formazione degli insegnanti

  • contesti di apprendimento e varietà dei repertori linguistici;
  • pluralità dei soggetti (Università, scuole, associazioni di insegnanti) nella formazione continua;
  • bilancio dei corsi di abilitazione all’insegnamento dell’italiano L1 e delle lingue      straniere (TFA, PAS);
  • CLIL.

Pluringuismo e politiche linguistiche:

  • L’insegnamento dell’italiano (L1/L2/LS/Lingua etnica) tra immigrazione ed   emigrazione (minoranze linguistiche di antico e di recente insediamento);
  • Quadro Comune europeo: ricezione e attuazione nei paesi UE;
  • Italiano L2 nelle classi di concorso: problemi e prospettive.

Contenuti nella formazionedegli insegnanti:

  • ruolo dell’italiano nell’apprendimento/insegnamento delle discipline non linguistiche;
  • modelli operativi e approcci nell’insegnamento linguistico (L1, L2, LS, Lingue classiche,    Lingua etnica, LIS);
  • insegnamento della grammatica o riflessione sulla lingua (modelli e metodi);
  • lingua da insegnare e lingua adottata in classe: consonanze e dissonanze;
  • verificae valutazione;
  • ruolo delle TIC nell’apprendimento delle lingue.

Il Congresso includerà relazioni su invito e comunicazioni selezionate dal Comitato Scientifico. I relatori avranno a disposizione 20 minuti per la presentazione, la discussione è prevista alla fine di ogni sessione.

Chi fosse interessato a presentare una comunicazionedovrà inviare entro il 30 aprile 2015 all’indirizzo convegnodille2015@gmail.com un abstract tra le 300 e 500 parole, indicando il proprio nome e affiliazione. Le proposte saranno inoltrate al Comitato Scientifico in forma anonima e l’esito della selezione verrà comunicato entro il 20 luglio 2015. I relatori che vorranno pubblicare il loro contributo dovranno inviarne la versione completa all’indirizzo convegnodille2015@gmail.com entro il 30 novembre 2015.

Per ulteriori informazioni sul Congresso si rimanda al sito: https://convegnodille2015.wordpress.com

Comitato Scientifico del Convegno:

Monica Barni (Presidente DILLE), Paolo E. Balboni, Elisabetta Bonvino, Anna De Marco, Paola Desideri, Silvana Ferreri, M. Emanuela Piemontese, Matteo Santipolo, Massimo Vedovelli.

Per iscriversi al Congresso è necessario essere soci della Dille. La quota di iscrizione al Congresso è di 30 euro. L’iscrizione al convegno deve essere formalizzata  compilando l’apposito modulo online.